https://www.anticoborgocasalappi.it/google329e9776e77fe4b6.html mare mare toscana campiglia marittima ponte del 02 giugno

Mare Mare ponte del 02 Giugno

By 26 Maggio 2016 No Comments

…MARE, MARE, MARE

E’ il momento di pensare al ponte del 2 giugno visto che la stagione stà promettendo bene ed io suggerirei tanto mare!

E perché non andare lungo la costa della nostra amata Val di Cornia dove è presente un lungo litorale sabbioso?

Le scelte sono ampie ed io ve ne propongo alcune…e non lontano da noi!

Il golfo di Baratti, la Buca delle Fate, la Spiaggia Lunga e quelle di Cala Moresca, Perelli e Torre Mozza, sono solo alcuni dei tratti di questa costa, famosi per la loro bellezza incontaminata e per il fascino che li diversifica.

Spiagge di sabbia e insenature rocciose si susseguono per oltre 30 km, circondate da una folta vegetazione profumata. I fondali sono ricchi di una flora e di una fauna particolare. Qui sono praticabili tutti gli sport marini, grazie anche alle scuole di vela, di surf, di sub, che sono presenti.

E’ anche possibile affittare imbarcazioni, prenotare gite in barca o con il taxi marino, anche di notte.

il Golfo di Baratti si trova nell’estremità settentrionale del Comune di Piombino e prende il suo nome dalla località di Baratti, piccolo centro abitato di origini etrusche, molto rinomato soprattutto per alcuni tumuli sepolcrali che testimoniano la diffusione della sopraindicata civiltà in questa zona della Toscana. Dal Golfo di Baratti si gode uno splendido panorama, arrivando da Piombino il primo dettaglio degno di nota è una splendida pineta sul mare. La spiaggia è bagnata da un mare pulito e sulla collina sorge il Castello di Populonia risalente al XV secolo.

Una delle mie preferite è la spiaggia di Torre Mozza, torre mozza dove vi è una bella spiaggia “sorvegliata” da un’antica torre del 1500 che aveva la funzione di avvistare eventuali incursioni saracene.

Ci sono sia stabilimenti balneari che spiaggia libera. L’ambiente è selvaggio, composto da dune sabbiose e canneti, A circa trenta metri dalla riva, circa un metro sotto il pelo dell’acqua, si intravede una scogliera che corre parallela alla costa per centinaia di metri; alcuni identificano questa scogliera con un tratto dell’antica via Aurelia. Non sappiamo se si tratti solo di una leggenda, è sicuro invece che armandovi di maschera e boccaglio, sopra questa scogliera sommersa potrete scorgere polpi, orate, spigole, saraghi e salpe…Incantevole!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

× How can I help you?